Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Religione > Religioni insieme a difesa dei diritti umani. Una manifestazione dell’IAC (...)

Religioni insieme a difesa dei diritti umani. Una manifestazione dell’IAC Grazzanise a Ferrandelle

venerdì 7 dicembre 2018, di redazione


Tutti gli esseri umani nascono liberi ed uguali in dignità e diritti. Sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza”. Il primo articolo della Dichiarazione universale dei diritti umani è assunto a motivo ispiratore dall’IAC di Grazzanise per la manifestazione dal titolo “Religioni a confronto: insieme in difesa dei diritti umani” che avrà luogo lunedì 10 dicembre 2018, dalle ore 16:00, presso il CEDA-S. Maria la Fossa, in località Ferrandelle.
Un incontro a cui prenderanno parte esponenti di religioni diverse, la cristiana cattolica, ovviamente, ma anche l’islamica, l’evangelica, l’ebraica, la ravidassia come testimonianza di tolleranza e concordia. Non a caso, accanto all’articolo citato, campeggia la frase di Papa Francesco. “E’ possibile costruire la cultura dell’incontro e un mondo di pace, dove credenti di religioni diverse, conservando la loro identità, possono convivere in armonia e nel reciproco rispetto”.

Dopo l’accensione della fiaccola della pace ci saranno i saluti della D.S. Dott.ssa Roberta di Iorio e dei Sindaci di S. Maria la Fossa, Dott. Antonio Papa, e di Grazzanise, Dott. Vito Gravante. Poi, inframezzati da canti e riflessioni da parte degli alunni delle varie sedi dell’Istituto Comprensivo, seguiranno gli interventi del Prof. Luciano Tagliacozzo (rappresentante della Comunità ebraica), di Mons. Salvatore Visco (Arcivescovo di Capua), del Sig. Mario Ambrosone (Pastore della Chiesa Evangelica), del Sig. Nasser Hidouri (Imam della Comunità islamica), del Sig. Rajinder Kumar (religione Ravidasia).
Sono previsti anche gli interventi del Gen. Giuseppe Faraglia (Com. CAV dell’Esercito Italiano.) e del Dott. Cesare Sirignano (Magistrato della Direzione Nazionale Antimafia).
Un altro seme gettato dall’IAC di Grazzanise, secondo tradizione, nel terreno giovane di questo territorio perché attecchisca e si sviluppi l’albero della pace, soprattutto oggi che si preannunciano tempi duri.

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout