Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Sport > Il Real ferma il Comprensorio Qualianese

Il Real ferma il Comprensorio Qualianese

domenica 5 febbraio 2012, di redazione


Grazzanise - Alle 10, 30 in punto entrano nell’arena "Massaro" i 22 gladiatori al seguito del maestro di cerimonie. Sugli spalti pochi spettatori infreddoliti che hanno osato sfidare Eolo arrabbiato di brutto. Il campo gelato è flagellato da raffiche fredde ma, si sa, in Italia si può fermare tutto, non il calcio.
Dopo i saluti di rito (è bello vedere i padroni di casa che in fila indiana vanno a salutare anche gli ospiti in panchina) cominciano le ostilità.
Non a caso abbiamo citato i gladiatori. Ci vuole un bel coraggio a giocare su un terreno così duro e in alcune zone coperto da chiazze d’acqua poco invitanti. Ma i contendenti, moderni eroi, sono delle furie, giocano senza risparmio, l’agonismo è ai massimi livelli, la correttezza pure.
Il Comprensorio Qualianese ci tiene a ribadire di essere il primo della classe e nei primi cinque minuti sciupa due buone opportunità con De Vita che al 3’ tira di piatto sul portiere e al 5’ liscia di testa un traversone che chiedeva solo di essere deviato opportunamente.

Da questo momento la partita si fa più intricata. Le due squadre attaccano con ardimento. I rossoblù ci provano al 10’ con Ruffo che dopo una percussione dell’attivissimo Giusti indirizza una punizione a fil di traversa.
Gli ospiti si rifanno vivi ancora al 16’ col solito De Vita dalla distanza e un minuto dopo con Conte che mette a lato dopo mischia.
Cominciano anche le ammonizioni (Barbaro, Rossi e Maisto) e l’atmosfera si fa incandescente soprattutto per alcuni fuorigioco fischiati dall’arbitro al Real. Il tempo si chiude su un incidente occorso a Scuteri che è costretto a ricorrere alle cure dell’ospedale.

Il secondo tempo è meno spettacolare. Il gioco è spezzettato e l’arbitro diventa protagonista per alcune decisioni vivamente contestate dalla tifoseria e che obiettivamente danneggiano la squadra di casa.
A parte due occasioni all’8’ e al 10’ non sfruttate dal Real, la partita non riserva particolari pericoli per le due squadre. Si va avanti tra incidenti, anche se di lieve entità, ammonizioni e sostituzioni fino al 39’ quando dalla trequarti il Comprensorio spara un tiro che finisce a fil di traversa.
Gli ultimi minuti vedono i rossoblù spendere le ultime energie alla ricerca di un successo di prestigio che però si nega alla squadra di casa o per imprecisione degli avanti o per interventi arbitrali.
Il Comprensorio interrompe l’assedio al 42’ con un gol annullato per palese fuorigioco.
L’incontro finisce così a reti inviolate e dopo la battaglia i contendenti se ne tornano stanchi e abbracciati nel tepore degli spogliatoi.

REAL GRAZZANISE 0
1.Perillo, 2.Di Bona (15.Parente G), 3.Scuteri (14.Cantiello), 4.Colonna, 5.Del Vecchio, 6.Ravo, 7.Giusti, 8.Barbaro, 9.Raimondo, 10.Ruffo, 11.ParenteA., 12.Perillo, 13.Mattiello, 16.Coppola

COMPRENSORIO QUALIANESE 0
22.Russo, 2.Maisto, 3.Graus, 4.Caputo, 5.Iaccarino, 6.Esposito, 7.Liccardo (16.Di Tonno), 8.Rossi (18.Capasso), 9.Conte, 10.Gennarelli, 11.De Vita, 23.De Magistris, 13.Polverino, 14.Napolano, 15.Landolfi, 17.Colucci

Ammoniti:
Barbaro (RG), Maisto (CQ), Caputo (CQ), Ravo (RG), Parente A. (RG), Di Tonno (CQ)

Per risultati e classifiche vedi qui

frates

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout