Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cultura > Una Giornata per la difesa della Lingua Materna

Una Giornata per la difesa della Lingua Materna

domenica 12 febbraio 2012, di redazione


Il 21 febbraio di ogni anno, da un po’ di tempo ormai, è la Giornata della Lingua Materna. È stata l’Unesco nella sua XXIX Sessione della Conferenza generale a proclamarla tale. La proposta era partita dal Bangladesh ed era appoggiata da 28 paesi. La data vuole ricordare la sollevazione avvenuta nel 1952 dell’allora Pakistan orientale in difesa del Bangla, madre lingua di buona parte del paese.
Difendere la diversità linguistica e culturale e il plurilinguismo nel mondo è tra gli obiettivi principali dell’Unesco. Gli sforzi per promuovere la diffusione delle lingue madri, che costituiscono il piú importante strumento per la salvaguardia e lo sviluppo del nostro patrimonio materiale ed immateriale, sono finalizzati non solo ad incoraggiare la diversità linguistica e l’educazione plurilinguistica, ma anche a sviluppare una piú profonda consapevolezza delle tradizioni linguistiche e culturali nel mondo e una solidarietà basata sulla comprensione, la tolleranza e il dialogo.
La Giornata è quindi uno strumento di salvaguardia del Patrimonio linguistico culturale dell’umanità, messo oggi in pericolo dalla globalizzazione e dalle tendenze all’utilizzo di un’unica lingua con i conseguenti rischi di progressiva marginalizzazione e sparizione delle altre.
L’azione dell’Unesco è volta a creare le condizioni ambientali, sociali, intellettuali e mediatiche per lo sviluppo del plurilinguismo inteso come strumento di accesso democratico al sapere di tutti gli uomini, quale che sia la loro lingua madre.
L’Unesco che da moltissimi anni è presente sul fronte della mediazione linguistica tra culture è particolarmente attento al problema del rischio di scomparsa di oltre 3000 delle 6000 lingue parlate nel mondo.
Le lingue materne si difendono con l’adozione di una lingua neutra per la comunicazione internazionale. A tale compito può benissimo assolvere l’esperanto, lingua di tutti in generale e di nessuno in particolare, che ha tutte le caratteristiche per tale scopo: facilità, flessibilità, neutralità, foneticità, ecc.
Notizie sull’esperanto si possono trovare, in particolare, in http://www.esperanto.it, dove si può anche scaricare materiale informativo.

Amerigo Iannacone

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout