Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Ambiente > ASD – Circolo Canoa Capua: l’uscita di Arnone del 30 Maggio

ASD – Circolo Canoa Capua: l’uscita di Arnone del 30 Maggio

giovedì 3 giugno 2010, di redazione


Un poco per volta stiamo continuando la nostra esplorazione del fiume Volturno a valle di Capua in modo da poter poi programmare una discesa unica fino a CastelVolturno.
Volendo accelerare i tempi che ci separano dalla discesa finale, domenica 30 maggio abbiamo coperto metà del tratto in risalita tra Arnone e Grazzanise e ci siamo aiutati con una canoa dotata di motore, piccolo ma efficace e comunque impiegando una imbarcazione con le caratteristiche strutturali di una canoa da acqua liscia.

Abbiamo percorso circa 14 Km tra andata e ritorno e dai rilievi con il GPS abbiamo rilevato una velocità media in risalita di circa 4 Km/h mentre in discesa è andata molto meglio, fino a 10-11 Km/h. Nella pianta precedente è stato evidenziata in rosso il tratto coperto con la canoa a motore e che sarebbe sicuramente duro da percorrere a braccia controcorrente mentre l’idea di farlo a braccia in discesa non presenta particolari difficoltà in quanto, fermo restando la presenza di alcune parti con corrente sostenuta, non sono presenti passaggi con particolare grado di difficoltà e quindi con i kayak e le canoe da acqua liscia andremo benissimo sempre e comunque con verso di percorrenza secondo corrente. Manca ancora la valutazione delle difficoltà a monte ed a valle di Grazzanise e solo dopo tale verifica potremo proporre a tutto il gruppo ed anche ai simpatizzanti una discesa di oltre 15 km con partenza da Grazzanise in zona Fiumarella ed arrivo a Cancello Arnone in zona Oasi.

Una discesa di questo tipo deve necessariamente essere organizzata con tanti canoisti e kayaker per il piacere di una festa complessiva ma poi tutti questi partecipanti debbono essere autosufficienti ed inoltre occorrono due gruppi di autovetture in quanto sicuramente tutti debbono scaricare l’attrezzatura al punto di partenza ma poi occorre che alcune automobili siano portate da subito al punto di arrivo in modo da poter successivamente recuperare le precedenti lasciate alla partenza in quanto tutte saranno indispensabili per il rientro al proprio domicilio mentre, se ciò non accadesse, le mogli dovranno telefonare alla trasmissione: “chi l’ha visto?” Può anche darsi che qualcuna di queste mogli, ringraziando per il tardivo rientro, porti i fiori in chiesa ma queste sono faccende personali che non ci riguardano. Intanto speriamo di potervi proporre la discesa Da Grazzanise Fiumarella a CancelloArnone Oasi per il mese di luglio e nel frattempo arrivederci a tutti da
Gennaro Iadicicco.

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout