Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Vergogna a Palazzo Scorpio, scoperta una discarica nel parcheggio.

Vergogna a Palazzo Scorpio, scoperta una discarica nel parcheggio.

martedì 22 novembre 2011, di redazione


Pignataro M. - Il “Min.Cul.Pop” di Cuccaro e l’allegra brigata qualche settimana fa aveva strombazzato a tutto fiato di quale grande opera avesse realizzato il “condottiero di via Roma” nel creare una “task force” ambientale. “Agenti segreti in maschera” si sono inoltrati nell’area industriale per cercare discariche abusive nella periferia di Pignataro Maggiore. Discariche che, tra l’altro, non si sa se sono mai state trovate, né tantomeno, quindi, bonificate.

Anche noi di Giovane Italia, allora, nel leggere quella notizia plaudimmo all’iniziativa di Cuccaro, ma oggi ci chiediamo: la tanto decantata “task force” parte sempre dal comune, in via Municipio? Noi “giovani” infatti ci passiamo di tanto in tanto, ed abbiamo scoperto che proprio nel parcheggio della casa comunale, proprio nei pressi di dove fino a qualche settimana c’era il Comando dei Vigili Urbani, c’è una vera e propria discarica all’aperto: batterie di auto (rifiuti speciali), coperture di lampioni, materassi, cartelli stradali, televisori e attrezzature d’ufficio dismesse.

Se la cosa non fosse così tragica la potremmo perfino ritenere ridicola, perché la discarica è visibile dalla stanza del signor Sindaco e ci risulta un po’ difficile credere che non se ne sia mai accorto e che, invece di controllare a pochi metri dal suo naso, si sia addirittura preoccupato di voler creare un’apposita task force.

Anche in quest’occasione vorremmo sapere il parere del delegato all’Ambiente, Avv. Piernicola Palumbo, che ancora una volta dimostra superficialità nella risoluzione del problema delle discariche abusive e allo stesso modo rimaniamo allibiti davanti all’indifferenza del Presidente del Consiglio Ilaria Bovenzi e dell’intera Giunta Comunale.

Non ci resta che chiedere ufficialmente l’immediato intervento degli uomini della locale stazione dei Carabinieri e della Procura di Santa Maria Capua Vetere per accertare eventuali responsabilità circa la presenza di tale discarica all’interno di Palazzo Scorpio che, non dimentichiamoci, è un luogo istituzionale.

A questo punto ci chiediamo come sia possibile fidarsi del “sevizio di intelligence” messo su dal Cuccaro, se gli sfugge la “puzza della munnezza” che gli arriva sotto il naso? Il responso lo lasciamo a voi tutti, cittadini pignataresi.

Il Responsabile di Giovane Italia Mario Penna

Portfolio

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout