Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Nuovi Orizzonti: ancora debiti fuori bilancio e Project Financing!!!

Nuovi Orizzonti: ancora debiti fuori bilancio e Project Financing!!!

martedì 25 ottobre 2011, di redazione


Mentre Grazzanise è travolta dalle ultime vicende giudiziarie in merito alla questione autovelox che ha lasciato la cittadinanza sbigottita e l’Amministrazione, quantomeno, in forte imbarazzo, il gruppo consiliare “Nuovi Orizzonti”, riservandosi la possibilità di ritornare sul polverone sollevatosi, ritiene opportuno focalizzare l’attenzione della cittadinanza su alcuni punti fondamentali dell’attività politico/amministrativa e precisamente su:
1. Approvazione Debiti Fuori bilancio
2. Approvazione ampliamento del cimitero di Brezza
3. Situazione relativa al corpo di polizia municipale

In merito al punto 1 è necessario precisare che già lo scorso anno, con una nostra nota indirizzata a tutti i caposettore, chiedemmo informazione in merito all’esistenza di debiti fuori bilancio non ancora riconosciuti prima di passare alla discussione in consiglio del consuntivo 2009. Ci fu data una secca risposta dove eravamo invitati ad attenerci alla documentazione messa agli atti del consiglio e non scantonare in delle richieste che, secondo l’Amministrazione (tramite i caposettore), erano di carattere poliziesco e non attinenti al ruolo di controllo amministrativo che la legge assegna al consigliere.
Dopo un anno, però, dobbiamo affermare purtroppo per le casse del Comune e di conseguenza di tutti noi cittadini, che avevamo ragione. Quest’anno, infatti, l’Amministrazione ha portato in riequilibrio di bilancio una serie di debiti fuori bilancio risalenti almeno agli anni 2008/2009 dunque già noti nel periodo in cui chiedemmo spiegazioni all’Ente.
Questi debiti, riconosciuti con voto contrario dell’opposizione, ammontano a circa euro 55.0000 comprensivi degli interessi da pagare per i ritardi dell’Amministrazione. Circa 41.211,82 euro sono da imputare a cause tipo: spese di giudizio, risarcimento danni, spese legali etc., mentre 14.309,00 euro sono relativi ad opere commissionate nel 2009 nel I° vico della IV trav. di via C. Battisti (in periodo pre-elettorale) e non ancora pagati ma già noti all’amministrazione perché esisteva un’ordinanza sindacale di settembre 2009 con cui si commissionavano i lavori ed una relazione tecnica del 15/02/2010 dove si attestava la regolare esecuzione ed ultimazione dei lavori.
Alcuni di questi debiti, principalmente quelli legati alle cause in corso, non sono neppure definitivi perché alcune cause sono passate in appello e dunque attendono il giudizio di II° grado che potrebbe anche aggravare la posizione dell’Ente con ulteriore esborso di danaro. Dunque, oggi, il nostro comune è stato costretto a reperire fondi per circa 55.000,00 euro nel riequilibrio di bilancio, per pagare debiti pregressi , che Grazzanise avrebbe potuto utilizzare diversamente; basta pensare alla situazione in cui versano le scuole dal punto di vista della sicurezza.
Avremmo potuto utilizzare questi soldi, sommati a quelli utilizzati per ritinteggiare le strutture murarie delle scuole, per risolvere il problema delle scala d’emergenza all’elementare Don Milani o iniziare ad adeguare l’impianto antincendio sempre alla Don Milani!!!!! Purtroppo questa è la politica della maggioranza svoltista!!!! Speriamo che nel futuro non saremo costretti a pagare altri debiti esistenti e non ancora riconosciuti ma fatti comparire artatamente dalla Giunta in funzione delle disponibilità economiche del momento; non è giusto che Grazzanise continui a pagare la cattiva gestione Svoltista nel corso degli anni.

In merito al punto 2 : vogliamo precisare che il nostro non è stato un voto contrario all’opera, meritevole di apprezzamento, ma bensì contrario alla modalità di finanziamento in “project financing”. Nuovi Orizzonti ha proposto l’autofinanziamento per la realizzazione del cimitero in modo da poter ottenere un ribasso dei costi di realizzazione anche del 30-40% con un riflesso positivo sul costo finale del loculo a beneficio dei nostri concittadini che avrebbero sicuramente pagato molto di meno rispetto ai circa 1500 euro previsti.

In merito al punto 3: Dopo il nostro ultimo comunicato in merito alla rendicontazione sulle risorse assegnate alla funzione di Polizia Municipale e alle condizioni di lavoro a cui sono costretti gli operatori e il comando, nulla è cambiato; anzi sembra che la situazione di contrasto tra Amministrazione e Corpo di Polizia Municipale si sia acuita. Al momento, infatti, sembra che l’Amministrazione non riponga più la sua fiducia nemmeno nella persona del comandante del corpo di PM, duramente attaccato assieme agli operatori di PM, riproponendosi nuovamente la situazione già vista in passato. Tacciare il corpo di PM, come sembra sia stato fatto, compreso il comandante, di inefficienza, inadempienze varie e negligenza sembra veramente fuori luogo considerando la dedizione al lavoro di tutto il personale coinvolto e precisando che alcune volte veramente solo grazie alla buona volontà degli operatori e comandante, che spesso si è impegnato in prima persona, è stato possibile garantire il servizio altrimenti non reso.
L’’Amministrazione, dunque, invece di interferire con continue ed inopportune ingerenze nell’attività quotidiana del servizio pensi, per il bene della nostra comunità, a potenziare opportunamente la funzione di polizia municipale.
A tutto il corpo di PM (operatori e comandante) il sostegno e la vicinanza di “Nuovi Orizzonti”.

Il Gruppo Consiliare “Nuovi Orizzonti”

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout