Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Agenda > 4° edizione «Journalists under attack/The future of journalism»

Giornalismo investigativo – Summer School Ucsi – Agrorinasce 2018

4° edizione «Journalists under attack/The future of journalism»

14-15-16 settembre – Casal di Principe

martedì 11 settembre 2018, di redazione


Casal di Principe - Inizia venerdì prossimo, alle ore 15.00, la quarta edizione della Summer school Ucsi - Agrorinasce, a Casal di Principe. Una tre giorni (14-15-16 settembre) dedicata al giornalismo investigativo che quest’anno ha per titolo: «Journalists under attack/The future of journalism».

I riflettori saranno puntati su questioni che si intrecciano anche con la libertà di stampa, sulle minacce che quasi quotidianamente vengono rivolte ai giornalisti che fanno inchieste o si occupano di cronaca. “Questo fenomeno sta diventando sempre più pressante, a livello nazionale e internazionale – sottolinea il direttore della Summer school Luigi Ferraiuolo – E’ chiaro che questo incide sul presente e inciderà anche sul futuro dell’informazione. Per questo abbiamo pensato che fosse utile mettere a confronto esperienze di inviati, corrispondenti e cronisti italiani e stranieri”. Al centro dei seminari, tra l’altro, gli articoli che sono costati la vita a Dafne Caruana Galizia, i Panama papers; le realtà di Istambul e dell’America latina; la lotta alle mafie e in particolare alla ‘ndrangheta, le baby gang napoletane.

“Torneremo a Casal di Principe in luoghi sottratti alla camorra per approfondire temi che hanno a che fare con la legalità e la tenuta della democrazia. Questioni per le quali il giornalismo è centrale. Come negli anni scorsi i seminari si terranno presso il teatro comunale e l’Università per la legalità, per ribadire quanto è importante illuminare le periferie e contribuire alla buona informazione. Riteniamo importante – afferma Giovanni Allucci, amministratore di Agrorinasce - offrire ai giornalisti un momento stabile di confronto anche con gli investigatori e i magistrati. Considerata la partecipazione e l’interesse che catalizza la Summer School, crediamo che il progetto sia un tassello importante del cammino che il consorzio di Comuni Agrorinasce ha fatto negli ultimi venti anni”.

La tre giorni è patrocinata dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti, dalla Fnsi, dall’Ordine regionale dei Giornalisti e dal Sindacato unitario dei giornalisti della Campania (Sugc), insieme con la Federazione italiana settimanali cattolici; l’Ucsi Campana e l’Università Luigi Vanvitelli.

Anche quest’anno, la partecipazione ai seminari è gratuita e sono previste 10 borse di studio per l’ospitalità di giovani giornalisti, precari o disoccupati. Per iscriversi è sufficiente inoltrare la richiesta e il curriculum all’indirizzo e-mail: summerschoolucsi@gmail.com. La Scuola è accreditata per la formazione giornalistica sulla piattaforma Sigef per ognuno dei suoi seminari.

Tra i presenti alla tre giorni il Procuratore nazionale Antimafia e Antiterrorismo Federico Cafiero De Raho; Andrea Purgatori, conduttore di Atlantide su La7; Carlo Bonini, inviato speciale de La Repubblica; Francesco Piccinini, direttore di «Fan Page»; Toni Mira, inviato di «Avvenire»; Michele Albanese, giornalista calabrese sotto scorta; Rosaria Capacchione, già inviata de «Il Mattino» ed ex senatrice, sotto protezione; Alessandro Barbano, già direttore de «Il Mattino»; Raffaele Del Giudice, vicesindaco di Napoli; Francesco Cananzi, consigliere del Csm; Patrizia Esposito, presidente del Tribunale dei Minori di Napoli; Maarten Vaan Aalderen, corrispondente «De Telegraaf» ; Alfredo Louis Somoza, Presidente Icei; Cynthia Rodriguez, corrispondente Excelsior, Messico; Sandro Gambuzza, imprenditore agricolo siciliano e componente giunta di Confagricoltura; Salvatore Minieri, giornalista; Raffaele Sardo, giornalista; Giuseppe Tallino, giornalista; Roberto Formato, direttore Reggia di Carditello; Angelo Spinillo, vescovo di Aversa; i sindaci di Casal di Principe, Santa Maria Capua Vetere e Caserta, Renato Natale, Antonio Mirra e Carlo Marino.

Co. Sta.

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout