Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cronaca > RSU, stipendi ancora attesi. Cresce il malumore

RSU, stipendi ancora attesi. Cresce il malumore

giovedì 18 maggio 2017, di redazione


I lavoratori ecologici sono nuovamente sul sentiero di guerra perché non ricevono le loro spettanze. Al riguardo riceviamo dalla Flaica Cub e pubblichiamo il seguente comunicato:

Ci risiamo. L’Azienda non riesce a pagare gli stipendi ed i dipendenti tornano sul piede di guerra. Un reiterato modo di agire che purtroppo grava non poco sulle spalle delle famiglie monoreddito che normalmente, con gli stipendi, a malapena riescono ad arrivare alla terza settimana del mese.

La FLAICA CUB Caserta si vede costretta ad intervenire, nuovamente, per la situazione di disagio che interessa tutto il personale dipendente del Comune di Capua per il regolare pagamento degli stipendi, nonostante la maggior parte dei lavoratori sia iscritto ad altri sindacati.

Le rassicurazioni, ricevute dall’azienda, non si sono concretizzate, per cui lo sconforto tra i lavoratori aumenta producendo incontrollate proteste spontanee.

Si ribadisce che il mancato pagamento degli stipendi rappresenta un inadempimento del datore di lavoro, motivo per il quale il lavoratore potrebbe richiedere eventuale risarcimento dei danni derivanti dal fatto che nel frattempo non è stato in grado di far fronte ai suoi impegni economici, problematica che colpisce specialmente le famiglie monoreddito.

Pertanto, a tutela del personale, la FLAICA CUB è pronta a depositare una messa in mora all’azienda per il tempestivo pagamento delle retribuzioni dei mesi di Marzo e Aprile riservandoci, in caso di ulteriore ritardo, di tutelare la posizione dei dipendenti presso le autorità competenti, chiamando a responsabilità del danno causato i soggetti che avessero contribuito con propri atti o omissioni al rallentamento del procedimento de quo.

Nel frattempo nei giorni scorsi abbiamo trasmesso due distinte segnalazioni al Nucleo Operativo Ecologico (N.O.E.) e all’ASL distretto di Caserta per chiedere un intervento di verifica delle condizioni igienico sanitarie in cui sono costrette ad operare gli operatori.

Nella giornata odierna si è tenuto un incontro con il Sindaco Centore al quale abbiamo rappresentato lo stato di difficoltà che attraversano gli operatori ecologici e l’inquietante atteggiamento silenzioso con il quale i sindacati maggioritari si occupano della questione.

A dir poco scandaloso…!

FLAICA UNITI C.U.B. CASERTA CONFEDERAZIONE UNITARIA DI BASE

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout