Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Interrogazione parlamentare sullo stato delle strade della provincia

Interrogazione parlamentare sullo stato delle strade della provincia

mercoledì 5 aprile 2017, di redazione


Tanto batte il chiodo Francesco Di Pasquale, leader di FdI a Cancello ed Arnone, fino a che qualche risultato lo ottiene. Sono decine, forse centinaia le lettere che invia con cadenza quotidiana alle istituzioni locali e nazionali per segnalare problematiche, soprattutto riguardo alla sicurezza stradale e all’ambiente (vedi argini del Volturno), che interessano il suo Comune e i Comuni vicini.

Oggi ci fa sapere, con legittima soddisfazione, che l’esponente del suo partito on. Edmondo Cirielli ha presentato, nella seduta del 30 marzo 2017, una interrogazione parlamentare a risposta scritta.
L’interrogazione n. 416114 è così congegnata:

"Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, al Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare . — Per sapere – premesso che:
la riforma Delrio, attuata con la legge n. 5 del 2014, ha previsto un ampio svuotamento di funzioni e competenze delle province;
per altro va evidenziato che la riforma della parte II del Titolo V della Costituzione non è mai venuta in essere, a seguito del referendum del 4 dicembre 2016;
tale riforma, a parere dell’interrogante inefficace, confusa e raffazzonata, ha avuto quale unico effetto quello di svuotare le provincie delle loro funzioni per ridurle sull’orlo del dissesto, calpestando letteralmente i servizi finora garantiti ai cittadini, mentre di «taglio» alla spesa pubblica e/o riduzione delle tasse non si è vista traccia;
particolarmente disastrosa è la situazione della provincia di Caserta, dove l’indisponibilità di risorse finanziarie da parte dell’amministrazione impedisce lo svolgimento delle attività di ordinaria manutenzione della rete stradale, creando un vero e proprio caso di «sicurezza stradale», da tempo denunciato, ma sempre rimasto inascoltato;
tale situazione di immobilismo sta creando gravi problemi anche in materia di manutenzione degli argini del fiume Volturno, lasciati in uno stato di abbandono e a rischio incendi, soprattutto nei mesi estivi –:
se i Ministri interrogati siano a conoscenza dei fatti esposti in premessa e, accertata la veridicità e gravità degli stessi, quali urgenti iniziative, anche normative, intendano assumere per superare la fase critica che vivono le province in questo momento, a partire dall’amministrazione provinciale di Caserta, anche attraverso l’attivazione di un tavolo tecnico con i soggetti istituzionali interessati che affronti le emergenze esposte in premessa, al fine di assicurare, in particolare, la sicurezza e la vivibilità del territorio".

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout