Grazzanise oggi  Numeri utili  Un po' di Storia  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2016/17  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cultura > Si è sciolta l’Associazione Culturale ’Tre Grazie’. Il Concerto di Natale sarà (...)

Si è sciolta l’Associazione Culturale ’Tre Grazie’. Il Concerto di Natale sarà l’ultima iniziativa

mercoledì 21 dicembre 2016, di redazione


Con il 25° Concerto di Natale, in programma per Martedì 27 dicembre 2016, si scioglie l’Associazione Culturale Tre Grazie.
La decisione è stata presa nel corso dell’assemblea annuale in cui si è preso atto che si è esaurita la carica propulsiva del sodalizio. Piuttosto che continuare stancamente si è preferito dunque, unanimemente, di porre termine all’esistenza dell’Associazione.
Costituita nel 1992 (quasi per una scommessa, per dimostrare a chi si lamentava che nel nostro paese “non ci fosse nulla” che stava a noi inventarci delle possibilità), per riempire un vuoto, per costruire momenti di aggregazione all’insegna del miglioramento sociale e dell’arricchimento culturale, per offrire alla cittadinanza la fruizione di eventi altrimenti negati, la Tre Grazie è stata a lungo l’unico sodalizio attivo nel nostro paese. Oltre a ciò ha segnato un primato mai raggiunto da altri gruppi per quanto riguarda la durata: un quarto di secolo! Un lasso di tempo che ha visto il passare di numerosi soci e il fatale invecchiamento non compensato da un ricambio generazionale.
Parlare di questa associazione non è facile, soprattutto per chi, come lo scrivente, l’ha fondata e ne ha fatto parte fino al termine. Più delle parole, anche in questo caso, valgono i numeri che nella loro essenzialità testimoniano un fervore di attività di notevole portata. Tra queste grande importanza hanno avuto alcune iniziative che hanno imposto il nome dell’Associazione e del paese all’attenzione di un ambito più vasto del nostro paese. Ma vediamo in dettaglio, a mo’ di bilancio finale: sono state organizzate 24 conferenze su temi di attualità; 6 incontri e convegni politici (notevoli quelli sull’aeroporto); 25 conferenze su tematiche medico-sanitarie; 33 presentazioni di libri e incontri letterari (si ricorda la presenza dello scrittore Giuseppe Montesano, del poeta e critico letterario Giuseppe Rotoli che tanta considerazione ha avuto per l’associazione, scrittori come Saverio Caramanica, Alfredo Gentile, Sergio Tanzarella, il giudice Paolo Albano, personalità come S. E. Arturo Aiello, don Giovanni d’Ercole e tanti professori universitari); 34 tra Concerti di Natale (escluso il prossimo) e altri concerti con artisti di grande livello che qui sarebbe lungo enumerare; 4 incontri di varia attualità; 9 eventi musicali leggeri; 11 mostre; 9 sponsorizzazioni di attività scolastiche; 10 viaggi culturali e 6 gite; 5 incontri conviviali; 42 incontri con il teatro con rappresentazioni sia nel nostro paese che nel teatro dell’Aeroporto (da notare che al di fuori della Tre Grazie nessun gruppo è stato ospitato così generosamente dal Comando dell’Aerobase); 2 concorsi letterari e una raccolta di firme. Oltre a tutto questo ha avuto vita un Coro, una compagnia teatrale, una rivista culturale a carattere nazionale, Il Mulo.
Queste, a grandi linee, le iniziative portate avanti che hanno posto l’Associazione in una posizione di rilievo nel Basso Volturno e oltre.
Nel momento in cui si conclude il lungo percorso per decisione unanime e autonoma, non si può non manifestare l’orgoglio di aver fatto qualcosa di importante al servizio del nostro paese. Si ha la presunzione di dire che la Tre Grazie è stata un punto di riferimento, seppure poco riconosciuto in patria, e uno stimolo alla nascita di iniziative varie dentro e fuori della sua cerchia. E, fattore non secondario, è stata occasione di promozione personale per tante persone che hanno sviluppato le loro capacità e competenze mettendole al servizio degli altri.

frates

Documenti allegati

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout