Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Mensa scolastica, assente, a quasi un mese dall’inizio dell’anno

Mensa scolastica, assente, a quasi un mese dall’inizio dell’anno

118 i richiedenti senza servizio. Senso Civico: i comuni vicini? Molto avanti a noi!

giovedì 8 ottobre 2015, di Peppe Florio


Ad anno scolastico ormai inoltrato, con classi (tra scuola dell’infanzia, primaria e secondaria) per le quali sarebbe previsto il tempo prolungato, non avere ancora attivato il servizio di refezione scolastica è fuori da ogni condotta che potrebbe, in qualche modo, essere qualificata come buona. Eppure a Grazzanise accade anche questo. A riproporre la questione, dopo l’interrogazione proposta a settembre dal gruppo consiliare Nuovi Orizzonti, è il gruppo di opposizione Senso Civico.

Sebbene siano 118 gli studenti che hanno richiesto il servizio, la giunta comunale ha affrontato la questione solo lo scorso 30 settembre, senza, di fatto, giungere ad una soluzione concreta, ma esprimendo solamente “l’intento di procedere all’appalto”, uno step piuttosto lontano dall’attivazione del servizio e che demarca un ritardo ingiustificabile.

Cosa accade nei comuni vicini? Stanno tutti, proprio tutti, molto avanti a noi” dichiarano Enrico Petrella e Pasquale Carlino, presentando un rapido quadro della situazione nei paesi limitrofi. “Vitulazio: mensa funzionante con proroga al 31/12/2015 dell’affidamento dell’anno precedente e contestuale predisposizione del bando gara per l’anno 2016; Cancello ed Arnone: mensa funzionante con “ avviso” esplorativo del 21/9/20152 e contestuale predisposizione del bando gara per l’anno 2016; Capua: mensa funzionante con determina del 17/9/2014; Francolise: già dal 23 settembre è possibile richiedere il servizio; Camigliano: gara espletata il 29 settembre; S. Maria La Fossa: Gara per l’affidamento fissata per il giorno 15 ottobre”.

Rabbia, quella del comitato, accentuata anche dal fatto che a luglio Senso Civico aveva presentato una mozione la costituzione di una “Commissione Mensa”, uno strumento che consentisse ai genitori di partecipare, con funzioni consultive, propositive e di verifica, al miglioramento della qualità del servizio di mensa scolastica.

Oggi ci rendiamo conto che parliamo di fantascienza! Vogliamo controllare cosa mangiano a scuola i nostri figli? Il comune ha risolto il problema: non mangiano!

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout