Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Storia > L’iter legislativo che portò all’autonomia di S. Maria la Fossa

Celebrato il centenario del Comune

L’iter legislativo che portò all’autonomia di S. Maria la Fossa

lunedì 30 giugno 2008, di redazione


Sabato 28 giugno il comune di Santa Maria La Fossa ha festeggiato i cento anni della sua autonomia da Grazzanise.
Il programma messo a punto dall’amministrazione guidata dal sindaco B. Abbate prevedeva la celebrazione eucaristica in piazza Dante, lo scoprimento di un cippo, discorsi ufficiali, musica e buffet. La popolazione ha risposto in massa ed anche i comuni vicini erano rappresentati, in primis il comune di Grazzanise (presenti il sindaco Parente e alcuni assessori, col gonfalone).

E’ interessante, a questo punto, soffermarsi sull’iter legislativo che portò alla nascita del Comune di Santa Maria La Fossa. Perché se è vero che nel 1908 l’ente comincia a funzionare a regime con un proprio ufficio anagrafe, con l’arrivo di un commissario prefettizio e con l’indizione delle prime elezioni (come ci descrive A. Gaudiano a questo indirizzo), l’avvio delle procedure per giungere all’autonomia risale alla tornata del 9 Dicembre 1906 della Camera dei Deputati (XXII Legislatura del Regno d’Italia) quando il deputato avv. Verzillo, con una formula di rito risponde all’invito del Presidente a recarsi alla tribuna per presentare una relazione: "Mi onoro di presentare alla Camera la relazione sulla proposta di legge: Costituzione in Comune autonomo della frazione di S. Maria la Fossa (Grazzanise) "
Il Presidente risponde con un’altra formula: "Questa relazione sarà stampata e distribuita agli onorevoli deputati".
In effetti ciò avviene in tempi brevi e nella seduta del 13 Febbraio 1907 il Presidente della Camera mette in discussione i due articoli di cui si compone la proposta di legge.
Il primo articolo recita: "La frazione di S. Maria la Fossa è distaccata dal Comune di Grazzanise ed è costituita in comune autonomo".
L’art. 2: "Il Governo del Re è autorizzato a dare le disposizioni opportune per l’attuazione della seguente legge dal 1 Luglio 1907 ".
I due articoli vengono approvati senza discussione e si rinvia all’indomani la votazione sul complesso.
Infatti il giorno seguente, 14 Febbraio 1907, all’inizio della seduta, il Presidente mette a votazione "La costituzione in Comune autonomo della frazione di S. Maria la Fossa (Grazzanise)".
I presenti e votanti sono 266, la maggioranza richiesta è di 134. I voti favorevoli sono 219, i contrari 47.
Tra i votanti c’è il presentatore della proposta, il deputato Verzillo.

franco tessitore

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout