Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cultura > Libri > L’Enciclopedico, la Piccola Libreria 80mq e Caleno24ore.it presentano “Mala (...)

L’Enciclopedico, la Piccola Libreria 80mq e Caleno24ore.it presentano “Mala Politica e collusioni” di Tonino Scala

martedì 10 settembre 2013, di redazione


*Le mafie non hanno colore politico, hanno l’ideologia del denaro, del potere, dell’intimidazione, dell’onnipotenza, e ovunque possono costruire patti scellerati, ovunque possono condizionare e controllare.*
La collaborazione tra le realtà associative più dinamiche del territorio non può che portare alla crescita civile e culturale di un territorio. È in questa ottica che il circolo “L’Enciclopedico" di Bellona, la Piccola Libreria 80mq di Calvi Risorta e Caleno24ore.it hanno dato vita ad una collaborazione che avrà come primo momento di sperimentazione una tipologia di manifestazione nella quale tutte e tre le realtà si riconoscono.
Per *venerdì13 settembre alle ore 20, presso la sala parrocchiale "San Secondino" di Bellona, in virtù di questa sinergia, ci sarà la presentazione del libro: “Mala Politica. Vent’anni di inciuci, collusioni e misteri” (CentoAutori Editore) di Tonino Scala*. All’incontro, oltre all’autore, parteciperà Massimiliano Amato, giornalista professionista (corrispondente dalla Campania de “l’Unità”) e coautore del libro “Il Casalese”, e, in veste di moderatore, Secondino Sgueglia.

*Il Libro* Venticinque storie di normale quotidianità per raccontare due decenni di storia del Sud. Storie di uomini e di donne, di politica e di malapolitica, di uno Stato che non c’è e di una camorra che si è infiltrata ovunque: nelle consorterie del malaffare, nei gangli dell’economia e anche nelle stesse istituzioni. Storie vere, intrise di disperazione ma anche di speranza, il cui comune denominatore è rappresentato dalla regione in cui sono state partorite: la Campania. Un pezzo d’Italia che una “certa” classe politica e “certi” politici hanno dapprima depredato e poi quasi ucciso, approfittando di un processo di sviluppo distorto, che ha creato solo sacche di disagio e malessere. Una narrazione dei nostri tempi, che bussa alla porta in una società che ha bisogno di un nuovo alfabeto, meno indecente e meno osceno di quello che abbiamo conosciuto nel corso di questi ultimi vent’anni. Ma, al tempo stesso, anche uno straordinario atto d’amore scritto da un comunista impenitente, nato nello stesso anno in cui la Corte costituzionale dichiarava illegittime le norme del codice penale che impedivano lo sciopero politico.

*L’autore* Ha ricevuto nel 2001, alla terza edizione del premio letterario “Le parole dell’anima” premio città di Casoria, il premio alla cultura per i libri di forte impatto sociale e civile pubblicati nel 2010 e 2011. Nel dicembre 2011 riceve il Pulcinella d’argento per la cultura nel Castello Baronale di Acerra. Nel Gennaio 2012 riceve una menzione speciale al premio letterario “il Romanzo” indetto dalla casa editrice Nicola Calabria e dal Centro Studi Tindari di Patti (Me) per il romanzo inedito “Quando nasce un amore”. Ha ricevuto il Diploma di merito al Premio Nazionale Albero Andronico per il suo libro Quaquaraquà Uomini di Camorra. E’ uscito per la casa editrice Cento Autori da marzo 2012 in tutte le librerie, il suo nuovo romanzo “Buona fine e buon principio”. Nel mese di Aprile 2012 c’è stata una rassegna dei suoi ultimi libri a Berlino. Nel mese di giugno 2012 si classifica terzo al premio letterario Napoli in Pagina con il romanzo Buona fine e …buon principio edito dalla casa editrice centoautori. Nell’agosto 2012 il suo libro Disonorevoli politica e camorra: matrimonio all’italiana, si classifica secondo al “Premio Letterario Nazionale di Calabria e Basilicata” nella sezione Libro edito di saggistica. Conduce dal 2011 su StabiaChannel, una web tv, un approfondimento culturale: Lo scaffale di StabiaChannel. Intervista scrittori del territorio conosciuti e meno conosciuti, scopo quello di conoscere il territorio attraverso scrittori, musicisti, uomini e donne di cultura e le loro opere. Da marzo 2013 conduce una rubrica di approfondimenti sui libri, all’interno del programma contenitore “Aspettando l’Arca di Giosuè” in onda su radio Stereo 5 “Ubriachiamoci di libri”. È autore di diverse pubblicazioni tra cui: Sud come sudore; Ti voglio bene Berlinguer; Con gli occhi aperti nella notte triste; Da onorata società a s.p.a., Il salto di qualità della camorra; La valigia di cartone; Quaquaraquà, uomini di camorra; Sudditi, racconti dal profondo Sud; Disonorevoli. Politica & Camorra: Matrimonio all’italiana; Quando i sogni iniziano con la B, Un calcio d’amore, Quella sporca dozzina ovvero la banalità del bene, Buona fine e … buon principio, The Cosentinos, Quando nasce un amore, Malapolitica Vent’anni di inciuci, collusioni e misteri.

Co. Sta.

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout