Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cronaca > CIAO TOTORE...

CIAO TOTORE...

Su Facebook il ricordo degli amici

mercoledì 19 gennaio 2011, di Luigi Pezzera


"Totore" ora è lì, nel Regno dei Cieli! Angelo tra gli Angeli!

Ad accoglierlo ha trovato le Anime dei suoi Cari in Cielo e quelle di tutti i giovani grazzanisani tornati prematuramente alla Casa del Padre.

Già dai primi minuti successivi al diffondersi della notizia della sua scomparsa, moltissimi amici hanno iniziato a lasciare messaggi sulla bacheca della sua pagina Facebook, altri hanno utilizzato alcune immagini dei suoi quadri come immagine del proprio profilo.

Mariateresa scrive: “Che tu possa volare tra gli Angeli,sono sicura che Gesù ti stà già aspettando a braccia aperte!!!! ciao angelo......”

Luigi scrive: “Ciao Salvatore, buon viaggio...”

Marilena scrive: “Non meritavi tutto questo...sono senza parole...!!!”

Angela scrive. “Ciao Salvatore..”

Marianna scrive: “Addio, da oggi un nuovo angelo veglierà su noi!”

Simona scrive: “Mai nulla potrà cancellare la dignità con la quale hai vissuto la tua vita e quest’ultima dura prova. Il tuo saper parlare attraverso il silenzio continuerà a farci sentire sempre la tua presenza. Sei e resterai un amico speciale. Ti voglio bene!”

Alessio scrive: “Un’ altra anima innocente volata ingiustamente....ti voglio bene sasà”

Angelo scrive: “Ciao caro Amico, abbiamo trascorso un’infanzia stupenda, eri il più buono, il più onesto, ci siamo divertiti tanto, ora guardaci da lassù, perchè sicuramente sei fra gli Angeli.”

Carla scrive: “Resterai per sempre nel mio cuore!! Ti voglio bene Tanto!!!! Ciao Salvatò!!”

Antonio scrive: “Ciao salvatore........”

Luca scrive: “Ciao Salvatore. Un’altra battuta. Un altro quadro.”

Marianna scrive: “Ciao Salvatore la notizia che oggi mi è giunta mi ha spezzato il cuore, un altro amico che se ne va insieme agli angeli lassù!! Non ho parole l’unica cosa che mi resta da dire TVB Salvatò ciao angelo!!!!!”

Filomena scrive: “Non doveva finire così.......”

Marianna scrive: “E’ veramente un peccato che ad andarsene siano sempre le persone migliori. Fai buon viaggio e poi, poi riposa se puoi.”

Anna scrive: “so solo dire perchè perchè perchè...........”

Luigi scrive: “Un sentimento di angoscia e profondo dolore irrompe nel mio cuore...Sei stato e sarai sempre un ragazzo unico e speciale..ti voglio bene. Gabriella”.

Fabio scrive: “Penso a tutte le cose vissute insieme, a tutte le passeggiate fatte su e giù da quel "ponte", a tutte le risate in quelle sere spensierate d’estate, a tutti i tuoi infiniti consigli e suggerimenti dati solo con uno sguardo, a tutte le felicità condivise, a tutti i momenti difficili che il destino ha deciso di farci vivere, a tutte le partite a calcetto fatto insieme, il modo scherzoso di chiamarti “Lellone” (sei e sarai sempre così nella mia rubrica telefonica)…mi mancherà la tua risata chiassosa e contagiosa, mi mancherà la tua unicità…”Voglio pensare che ancora ridi”… Ti piacevano tanto i Nomadi. In cielo hanno chiesto anche la tua presenza… Io umanamente non so cosa fare, so solo che mi ritrovo ancora una volta a salutare un amico fraterno…Buon Viaggio Lellò … un giorno ci rivedremo … forse ancora a quell’angolo del ponte…Ti voglio bene…”.

Luca scrive: “Salvatò, ma niente niente, mi vieni a colorare un paio di nuvole da queste parti?!”

Gianfranco scrive: “Ti ho conosciuto tramite lo zio Alessandro, che ora è distrutto: Ciao Salva e...aiutalo a passare questo bruttissimo momento!”

Roberto scrive: “Porterò il tuo sorriso con me ogni giorno...”

Mascus scrive: “Purtroppo, non ti ho mai conosciuto, ma se lo avessi fatto, saresti stato comunque una persona straordinaria, riposa in pace....”

Luca scrive: “Addio salvatore........”

Giovanna scrive: “Non pensavo di riprovare queste sensazioni... Questa volta con più maturità forse di prima e con la consapevolezza che questa vita ci sorprende ogni giorno... Inutile ripetere la persona che eri, i momenti trascorsi insieme, le risate le gioie le serate a camminare per strada e tu con la tua ironia... Era sempre una commedia!! E ricordo sempre “eee na vot eravam cumpagn!” Riposa in pace, le nostre preghiere ti aiuteranno ma tu non dimenticarti di noie soprattutto della tua famiglia. Un bacio Tore ti voglio bene!”

Riccardo scrive: “Non ho parole. Spero riposi in pace. pregheremo per te”

Annamaria Cristina scrive: “Vorrei sapere a cosa è servito vivere, amare, soffrire, spendere tutti i tuoi giorni passati se così presto hai dovuto partire, se presto hai dovuto partire... Voglio però ricordarti com’eri, pensare che ancora vivi, voglio pensare che ancora mi ascolti e che come allora sorridi…Sono felice di averti conosciuto e di essere stata la tua mamma adottiva. Un bacio tesoro mio, sarai sempre nei miei ricordi.”

Alessandro scrive: “Ti ricorderò sempre”.

Sabrina scrive: “Senza parole caro amico.. la mia preghiera è per te che ora vivi nella sinfonia di colori più vera che mai! Il tuo ricordo è per sempre.”

Tiziano scrive: “Ecco un vero artista che con la sua ironia e il suo silenzio al punto giusto ha mostrato alle vite di tutti come è possibile colorare i momenti neri...ora ti preghiamo mana una pioggia di colori sulla tua famiglia e sul tuo paese. Innalza un arcobaleno tra noi e Dio...tu che hai cantato le sue lodi da vivi nell’ oasi del vero amore”.

Danilo scrive: “Non ho parole per descrivere cosa lasci nei nostri cuori, non riesco a versare lacrime, dentro di me ho solo tanta rabbia, non riesco ancora a capire perché le buone persone ci lasciano presto, ci mancherai tanto amico ma per chi ti ha conosciuto bene ti chiama fratello”.

Gabriele e Laura scrivono: “Ciao Salvatore rimarrai sempre nei nostri cuori. Sei entrato nella nostra vita come uno sconosciuto ma per otto anni sei stato come uno di famiglia ci mancherai tanto”.

Giusy scrive: “Grande artista, grande amico ma soprattutto grande uomo. hai lasciato un grande vuoto dentro tutti noi. non dimenticherò mai le risate insieme: all’assoc. quando ti insegnai alcuni passi di danza classica, le pirouette (stavi per cadere su una sedia), i discorsi dei "soliti quattro", i profumi, cantare al karaoke, tutte quelle serate che hanno lasciato un ricordo indelebile nel mio cuore. So che tu lì starai meglio. La mia vita è una sinfonia di colori. S.N. grazie di tutto. Ciao Totore ti voglio bene!”.

Peppe scrive: “L’infanzia trascorsa, all’angolo del ponte tra battute, risate...si ti piaceva tanto ridere,ti piaceva vivere....Nonostante tutto avevi una voglia matta di vivere, eri tu a tranquillizzare i tuoi...Da oggi sei un Nuova Angelo del Cielo, da li veglia sulla tua famiglia, su noi giovani..Cià Salvatò....”.

Nicoletta scrive: “Non ci sono parole per descrivere il dispiacere legato alla tua scomparsa.. So solo che mi mancherà la tua simpatia, la tua risata contagiosa, i tuoi sfottò..Con te mi divertivo sempre... Ricordi? la grigliata di fine estate fatta a casa mia e la battuta che avevi fatto dopo aver mangiato “o limon sgrass” e abbiamo subito immortalato la scena. Ora so solo che sei in cielo con un altro angelo a vegliare su di noi. Il tuo ricordo però non svanirà, voglio pensare che ancora mi ascolti, che come allora sorridi. Fai buon viaggio Sasà. Ti voglio bene.”

Angela scrive: “Salvatore .... sai che ti voglio tanto bene ... ???? ricordi quando ci mettavamo a cantare fuori alla chiesa madre durante la mostra la canzone ’’GIULIA’’ hahahah sisi bei ricordi, oppure ricordi in estate in chiesa mentre provavamo le canzoni sentivi come cantavo e se sbagliavo mi tiravi uno schiaffo dietro la nuca, saranno ricordi incancellabili. Tatore a pensare che non ci sei più mi fa star male, oggi venendo da te, guardandoti ho sentito una strana sensazione, in un primo momento pensavo fosse tutto un sogno, ma purtroppo non è così…come facciamo senza di te? Tatò mi manchi, ti voglio troppo bene, avrai sempre il mio ricordo!”.

Teresa scrive: “Salvatore, il mio non è un addio, ma un semplice arrivederci, e fino a quando nn c’incontreremo, sappi che il tuo ricordo rimarrà sempre nei nostri cuori....ciao”.

Pasquale scrive: “Sono trascorsi più di dieci anni dell’ultima volta che ci siamo visti, forse anche di più...ma non è il tempo a far dimenticare i momenti in cui si scherzava e si sorrideva assieme e tu, hai sempre apprezzato la vita dalle piccole cose... Ascoltando delle canzoni assieme davanti al bar e facendo passare in questo modo le domeniche spensierate che solo quell’età e quel periodo poteva regalarci. Resterai per sempre nei miei pensieri. Ciao. E che tu possa vegliare tutti noi da lassù”.

Francesco scrive: “Ciao Salvatore, proteggi dal Cielo i tuoi genitori ed i tuoi fratelli”.

Antonio scrive: “Ti voglio ricordare così......con mio fratello che quando vi vedevate vi chiamavate signoreeeeeeeeeeee......ciao totò nu bacion salutami tutti li.......ti voglio bene......”.

Nuovi Orizzonti scrive: “Buon viaggio Salvatò! Veglia su tutti noi grazzanisani...tutti noi pregheremo per te!!!”

Ivana scrive: “Quello che si prova non si può spiegare qui.....fa buon viaggio salvatò!! siamo stati tutti un po’ fortunati ad avere avuto una splendida persona come te sul nostro cammino di vita, non doveva andare così però....mille scene davanti agli occhi: dalle riunioni "arid" alla tua festa di laurea,un magone in gola..!!!!! rest in peace!!!

Eugenio scrive: “Di nuovo a dover salutare un amico .. troppo spesso sta succedendo .. non pensavo a 34 anni di dover conoscere così tanta gente che ormai non c’è più ... tranquillo Salvatò .. non sarai sicuramente da solo lassù .. rivivrai in ogni ricordo recondito nei nostri pensieri e nei nostri cuori grazie alla tua semplicità e spontaneità, ma soprattutto alla tua immensa dignità nel vivere questo brutto male. Ci rivedremo un giorno. Abbjat a fa a squadr! Ciao Nardè!”.

Luigi scrive: “Anche stavolta un senso non c’è...a proposito, scommetto che hai già incontrato Giovanni! Scommetto che ti ha accolto con qualche scherzo! Scommetto che per te ha organizzato qualcosa! Sono sicuro che ora state parlando di noi...! Mi raccomando trattateci bene!!!!!!!!!”

Assunta scrive: “Assù sò salvatò....cosi ci salutavamo nel vecchio coro della chiesa madre quando facevamo le prove per il canto del grande Papa........un abbraccio nel Signore...veglia sulla tua famiglia e su tutti noi.”

Peppe scrive: “Tòtòre, voglio salutarti con questa canzone, perché i migliori anni della nostra vita, l’adolescenza, l’abbiamo trascorsa insieme....questo è solo un Arrivederci...un giorno chissà ci rincontreremo al nostro Angolo del ponte.....Cià Tòtòre...”.

Cristina scrive: “Dicevi sempre che la tua vita era una sinfonia di colori,anche se ora non sei più tra noi sarai sempre nei nostri cuori. Ora sarai l’artista di dio e di tutti gli angeli del paradiso e di tutti coloro che hai ritrovato lassù. Non potrò mai dimenticarti e ti conserverò per sempre nel mio cuore.un arrivederci di cuore a te che sei sempre stato un campione ed un esempio di vita. Ciao tatò”.

Filomena scrive: “Vola in alto... ma restaci a fianco...”.

Vincenzo scrive: “Ciao Salvatore!”

Enza scrive: “In cielo ci sarà un altro angelo! Riposa in pace”

Maria scrive: “E sale in cielo un’altro giovane angelo anche se non ti conoscevo, mi è dispiaciuto moltissimo. Riposa in pace Salvatore”.

Er scrive: “I’m very sorry we haven’t seen each other any more”.

Salvatore scrive: “Ciao Angelo”.

Nicoletta scrive. “Mi è dispiaciuto non poter essere lì a salutarti per l’ultima volta. Sono sicura però che il mio pensiero ti sia arrivato e che continuerai a proteggerci da lassù. Mi mancherai amico”.

Silvia scrive: “Ti ho visto solo una volta, Fanny, mia mamma ci ha presentato... ti sono stata vicina anche se non ti conoscevo e mi dispiace tremendamente che tu non ci sia più... continuerai a vivere con chi ti ha voluto bene attraverso i tuoi colori. Un abbraccio Salvatore.”

Vincenzo scrive: “Ciao”.

Ivana scrive: “Tato’...dimmi una cosa... E’ lontano li dove siete voi? Troppo lontano per vedere la solitudine che a volte ci assale? Troppo lontano per sentire le nostre preghiere? Io non lo so... so soltanto che, senza di voi, ci sentiamo piccoli quaggiù. E se ogni tanto guardando il cielo ci chiederemo dove sei, dove siete, tu magari dacci un segno…che ne so? Magari una stella cadente per ricordarci che l’amore non ha confini, né spazio né tempo!”

Angela scrive: “Tatore.... mi manchi tanto ... come possiamo andare aventi senza di te? non ti preoccupà appena ci rincontriamo continueremo a cantare la canzone di laura pausini ... ricordi quando la cantavamo al Karaoke ... ????? ihihihi morivamo dalle risate, mi mancheranno le serate, che dico le giornate passate insieme! Tatore… sono passati due giorni e già sembra un eternità..mi manchi tanto..spero di rincontrarti al più presto! Ciao tatò.. ti voglio bene!”

Paola scrive: “In cielo ci sarà un altro angelo. Riposa in pace Salvatore.”

Caterina scrive: “Purtroppo, non è giusto che una persona così giovane e solare vada in cielo ma dobbiamo accettarlo: e’ la volontà di Dio!!!! Salvatore, prega per tutti noi!!!!!”

Tommaso scrive: "Vorrei vederti anora giocare con i miei figli sulle ginocchia, vorrei tornare a mangiare i conchiglioni ripieni che ci preparò luigia, vorrei sentire ancora quella risata che non finiva mai, vorrei chiederti un’altra volta un quadro e sentirmi dire che "nun è cos", vorrei vederti ancora con il corriere della sera sotto... il braccio, ancora sulla bicicletta o a piedi in passeggiate interminabili per tutto il paese, vorrei dirti che sei stato fore anche contro questa malattia bastarda, vorrei dirti che sei un grande e che resterai nel mio cuore, vorrei dirti una cosa che pe’ scuorno non dico mai a nessuno: ti voglio bene. Grazie per quello che in trent’anni mi hai dato".

Giovanni scrive: "A noi che restiamo,il compito di rendere vivo il suo ricordo,nelle nostre preghiere.Tatore prega per tutti noi."

Giusy scrive: "Non ho parole per descriverti il dolore per la tua assenza..sei stato un grande maestro di vita e non ti dimenticherò mai.....sarai per sempre un pensiero stupendo.....ti voglio bene....".

Luigi scrive: "Ciao tore, ciao e non addio perche’ sono sicuro che ogni volta in cui ci incontrermo al ponte dove ci riunivamo con te per fare tante risate e tu ci facevi girare in lungo e in largo a piedi il paese ogni volta che lo faremo tu sarai sempre con noi. non dimentichero’ mai quando a villa sorriso dormimmo insieme e tu mi sembravo un trattore che stesse zappando, quando con te abbiamo provato le recite con l’Oasi, instancabile artista pieno di gioia anche contro una malattia che ti ha vinto ma che tu hai fronteggiato con l’orgoglio e la forza che solo tu potevi avere. Ciao amico caro non ti dimenticherò mai!"

Annamaria Cristina scrive: "Il mio dolore per la tua perdita è troppo grande, non posso pensare che tu non ci sia più, che non sentirò più la tua voce e il suono della tua risata.Ti voglio bene e mi manchi già tantissimo".

E ancora, tantissime le canzoni dedicate a Salvatore da Luigi, Peppe, Carla, Brigida e Emiliano.

Tante ancora saranno le dediche per Salvatore… Lui di sicuro le leggerà tutte attentamente!!!!!!!!

Questa la bacheca di Salvatore su Facebook: http://www.facebook.com/#!/pages/Nardelli-Salvatore/114211515305875

Questo il suo sito Internet: http://sinfoniadicolori.beepworld.it/

Luigi Pezzera

Portfolio

Rispondere all'articolo

 

4 Messaggi del forum

  • CIAO TOTORE...

    20 gennaio 2011 10:26

    Chiamarsi Salvatore, “apprendere il mestiere” del padre, vivere con il sorriso, proferire sempre parole di pace, morire a 33 anni ed avere anche qualche lineamento fisico simile a Nostro Signore conferisce un “senso divino” a tutta la tua esistenza ma purtroppo la tua morte arreca al cuore di tua madre lo stesso dolore che la Madonna provò nel vedere il proprio figlio crocifisso ed ai tuoi amici lo stesso senso di “sperduti” provato dagli apostoli.

    Mille frasi, mille parole non possono consolare, per ora c’è un unico immenso dolore che “attanaglia” l’anima dei tuoi cari, bloccando la voglia di vivere, a scandire questi freddi giorni d’inverno.

    Rispondere al messaggio

    • CIAO TOTORE... 21 gennaio 2011 21:22, di fr Fabio
      Ciao Salvatore, mi sembra che dal 17 gennaio non si faccia altro che dire: "Ciao Totore"; voglio unirmi anche io a salutare mio cugino:sono fr Fabio da Assisi. Che grande grazia aver conosciuto e aver vissuto tanti momenti belli con mio cugino Totore...lodiamo Dio perchè ci ha dato di vedere un uomo trasfigurato nel dolore: un giovane che con i suoi 33 anni non ha perso il suo sorriso, la sua serenità di sempre di fronte ad una terribile malattia. Ha ragione chi scrive che ha dei tratti che somigliano a Gesù...voglio raccontarvi il mio ultimo saluto il 7 gennaio. Aveva capito tutto, ma non lo diceva a noi, aveva capito che stava per andare incontro all’eternità e voleva salutare tutti e mi ha mandato a chiamare tramite la sorella, chiedendo del cugino frate di Assisi e sono arrivato...sono stati due giorni bellissimi, in cui ho sperimentato la presenza forte di Dio: mi ha detto che lui stava vivendo questa malattia con la compagnia del Signore, altrimenti sarebbe stata solamente disperazione e poi non soffriva, o perlomeno dava a vedere a noi che eravamo lì che accoglieva la volontà di Dio con pazienza e con gioia; poi mi ha chiesto di poter ricevere l’Eucaristia e infine un piccolo dono: il tau, il classico simbolo francescano che rappresenta la croce che stava portando ogni giorno, ma che è anche il simbolo dei salvati, cioè dei felici. Ecco qui al 17 gennaio alle ore 12, consapevole della sua morte, saluta la mamma chiedendo a lei di pensare agli altri quattro figli e la saluta come se stesso partendo per un viaggio molto speciale: è il viaggio verso il CIELO. COSì VOGLIO RICORDARE MIO CUGINO, CON TANTO AFFETTO E COME UNA PERSONA CHE HA SAPUTO ACCOGLIERE CON DOCILITà IL PROGETTO DI dIO SULLA SUA VITA. tI VOGLIO BENE CUGINO....PREGA DAL CIELO PER TUTTI NOI....FR fABIO

      Rispondere al messaggio

  • CIAO TOTORE...

    20 gennaio 2011 18:01

    A TE Passi risuonanti e tutt’intorno silenzio. Grigio del cielo, bianco dei confetti, nero dell’anima. I ricordi parlano al cuore! Le lacrime non cancellano questa dolorosa pellicola. Sguardi tristi guardano in alto mentre palloncini colorati accompagnano in cielo la Sinfonia di colori!

    Mi mancherai...Simona

    Rispondere al messaggio

  • CIAO TOTORE...

    23 gennaio 2011 21:15
    ciao....salvatò nn amo scrivere ma per te nn potevo nn farlo...tu sei stato un cugino silenzioso ma attento a tutto e a tutti...ti chiedevo sempre di farmi un quadro ...il sole e la luna perchè io gli davo un significato speciale e oggi ti dico che quel quadro lo sei diventato tu un sole che ci illuminerà le nostre giornate e la luna che veglierà sulle nostre notti...non dimenticherò mai quel giorno dell’8 gennaio quando sono venuta a salutari eri stanco e io al tuo fianco ti dicevo riposati stai tranquillo ...dentro di me al nostro saluto i tuoi occhi mi diedero l’impressione che ci stessimo dicendo addio...ma nn è addio salvatò è un arrivederci li dove il glorioso dio ti ha illuminato il cuore e ti ha accolto tra le sue braccia....

    Rispondere al messaggio