Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Delegazione e servizi veterinari a Brezza: interviene Senso (...)

Delegazione e servizi veterinari a Brezza: interviene Senso Civico

Il comitato mira ad una totale integrazione tra cittadini delle frazioni e quelli del capoluogo

mercoledì 10 dicembre 2014, di Peppe Florio


GRAZZANISE – Istituire una Delegazione comunale a Brezza: è su questo punto che torna alla ribalta il Comitato Senso Civico”, che si definisce alla ricerca della totale integrazione tra i cittadini delle frazioni e quelli del capoluogo. La proposta dei membri del comitato è quella di rendere disponibili a Brezza i servizi Anagrafe e Stato Civile, ubicandoli nei locali che un tempo ospitavano anche la Polizia municipale, nel cortile dell’istituto scolastico “Pestalozzi”. La delegazione un tempo era attiva, ma poi è stata abolita dall’ente e mai più reistituita. “Considerata la totale mancanza di un servizio di trasporto pubblico, appare evidente il beneficio per i nostri concittadini residenti nella frazione che sono costretti ad utilizzare mezzi propri per recarsi nel Municipio di Grazzanise” fanno notare dal comitato.

Sul punto, nel giugno dello scorso anno, anche il locale circolo del Partito democratico era intervenuto con una raccolta firme, ma, a distanza di un anno e mezzo, quell’iniziativa non sembra abbia portato i frutti sperati dagli organizzatori e dai brezzani.

Senso Civico, poi, torna sui servizi veterinari, al centro, lo scorso mese, di una polemica tra lo stesso comitato e Nuovi Orizzonti, il cui leader, Federico Conte, segue la questione Asl dalle origini. Forse prendendo le mosse – seppur non dichiaratamente - da quanto affermato da Conte lo scorso 14 novembre, ovvero che si stava valutando di istituire provvisoriamente i servizi veterinari a Brezza negli ex uffici dei vigili urbani, anche il comitato ha avanzato la propria proposta. “Lo scrivente Comitato propone altresì di adeguare gli stessi locali anche per ospitare gli uffici sanitari veterinari. Forse non è il caso di attendere oltre, vista la disponibilità dei vertici aziendali dell’Asl di Caserta per la costituzione di un ufficio. Inoltre, la centralità geografica della frazione Brezza rispetto alla localizzazione delle aziende per l’allevamento bufalino, agevolerebbe tutti gli operatori del settore che giornalmente raggiungono detti uffici. E’ giunto il momento di rendere la giusta importanza ad una frazione e un territorio di grandi potenzialità ma da sempre emarginati” chiosa il comitato.

Peppe Florio

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout