Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cronaca > Sequestrato il centro massaggi Vanity di Maddaloni

Sequestrato il centro massaggi Vanity di Maddaloni

Al di là del nome, una vera e propria casa chiusa. 3 persone denunciate

sabato 22 novembre 2014, di Peppe Florio


MADDALONI - Ufficialmente era un centro massaggi, ma si trattava in realtà di una vera e propria casa chiusa. Quando carabinieri della locale stazione, unitamente a quelli del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Caserta, sono entrati per un controllo del centro massaggi “Vanity”, hanno trovato 3 donne ed un cliente.

Le testimonianze hanno permesso, poi, di delineare il ruolo di una delle donne, che si occupava di assumere le operatrici, gestire le prenotazioni e riscuotere parte del guadagno. Il costo delle prestazioni sessuali andava dai 70 ai 100 euro. Durante la perquisizione del locale, oltre al denaro è stata trovata anche un’agenda contenente l’elenco dei clienti ed il compenso giornaliero di ciascuna massaggiatrice.

2 donne e 1 uomo, rispettivamente di Caserta, Napoli e Casoria, sono stati denunciati a piede libero in quanto ritenuti responsabili di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione in concorso. Il locale è stato, altresì, sottoposto a sequestro amministrativo in quanto privo delle prescritte autorizzazioni.

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout