Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Servizi > Presentato il corso per volontari della CRI

Presentato il corso per volontari della CRI

martedì 20 maggio 2014, di redazione

Il 19 maggio alle ore 16,00 è stato presentato il corso per la formazione dei volontari CRI a Grazzanise presso l’aula consiliare. Il corso è articolato su 7 lezioni con esame finale a luglio e durerà per tutto il mese di giungo. Le lezioni saranno tenute nei giorni di venerdì e sabato.

Grazzanise - La giornata di ieri è stato il momento d’inizio di un grande progetto relativo alla costituzione di un punto della Croce Rossa Italiana a Grazzanise. Progetto ambizioso ma non impossibile e difatti ieri sono state confermate tutte le premesse con un’aula consiliare stracolma di persone che erano interessate e incuriosite dall’evento.
Non è necessario soffermarsi sugli scopi e le finalità della CRI che tutti conoscono e che facilmente sono reperibili sul sito ufficiale ma mi preme sottolineare il vantaggio che ne deriva alla comunità e ai singoli che parteciperanno a questo progetto. Difatti ieri il presidente Caracciolo ha confermato la sua disponibilità a dislocare in zona un’ambulanza rianimativa di tipo A cioè con tutti i requisiti minimi strutturali e tecnologici e organizzativi per le emergenze sanitarie. Per far questo però bisognerà fare un discorso più dal punto di vista territoriale più ampio perché l’ambulanza dovrà essere al servizio di un comprensorio tipo Grazzanise/Santa Maria La Fossa/Cancello ed Arnone.
Un’altra prospettiva affascinante è quella delle infermiere crocerossine. Le donne, infatti, potranno accedere a questi corsi di specializzazione per diventare infermiere della Croce Rossa Italiana acquisendo anche per legge il titolo di Operatore Socia Sanitario e lo status di sottotenente dell’esercito italiano con tutti i benefici che ne derivano.
Per il prossimo settembre si potrà attivare questo corso. Cosa importante su cui mettere l’accento è anche il fatto che i corsi per OSS in Campania sono bloccati e si possono prendere solo fuori regione sborsando cifre significative di questi tempi. Con la formazione delle crocerossine è un riconoscimento che avviene per legge con grandi opportunità di lavoro da spendere sia nella sanità pubblica che privata o privata convenzionata. Tante attività della CRI sono rivolte alle fasce più deboli della popolazione come distribuzione di alimenti e pronto farmaco che è un servizio di supporto agli anziani che non hanno possibilità di recarsi dal medico curante e/o in farmacia.
Insomma tanti sono i progetti che si possono realizzare, ci vuole solo tanta passione e buona volontà. Auguro a tutti un buon lavoro e sicuramente pian pianino andremo avanti secondo quanto prospettato. Come sempre mi sento di ringraziare la Commissione straordinaria nella persona del prefetto Migliorelli sempre presente e sensibile a certe problematiche. Ringrazio altresì il Maresciallo De Santis ed i suoi uomini che hanno creduto nel progetto e il Presidente Caraccialo con tutta la sua organizzazione che con la sua opera pragmatica e programmatica sta diffondendo il verbo della Croce Rossa in tutta la provincia di Caserta e sono sicuro che Grazzanise diventerà un punto di riferimento per la CRI casertana.

Federico Conte

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout