Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Giovane Italia contro Cuccaro a difesa della Patrimonio e dei suoi (...)

Giovane Italia contro Cuccaro a difesa della Patrimonio e dei suoi lavoratori

sabato 22 ottobre 2011, di redazione


Pignataro M. - Dopo appena 5 mesi dall’insediamento della nuova amministrazione di centro sinistra targata Cuccaro, appare già chiaro ed evidente a tutti quale sarà il suo agire politico-amministrativo: solo ed esclusivamente la distruzione di tutto l’operato del precedente governo cittadino! Fortuna che il sindaco Cuccaro doveva essere una “manna dal cielo” per il nostro paese e portare una “svolta” nel modo di fare politica a Pignataro.
Rimaniamo sbigottiti dinanzi ad un tale modus operandi soprattutto visto il colore politico che caratterizza i membri di questa amministrazione, tranne qualche intruso che ha contribuito alla vittoria di Cuccaro. Intruso che in passato era molto vicino all’On. Cosentino e alle scorse elezioni provinciali si presentò agli elettori appoggiando l’attuale presidente della Provincia On. Zinzi.
In particolare siamo profondamente delusi dai giovani esponenti di questa maggioranza che fino ad ora, a nostro avviso, invece di ispirarsi ad una politica costruttiva, si sono limitati ad abbassare la testa ed alzare la mano in consiglio comunale per eseguire le direttive del capo. Ci preme, infatti, sottolineare che con l’annullamento della convenzione con la centrale e con la liquidazione della Pignataro Patrimonio sono state disintegrate diverse possibilità di lavoro per i nostri concittadini e allora ci chiediamo: dov’è la “Pignataro che da lavoro ai suoi figli”? È questo l’ ”amore per la propria terra” sbandierato in campagna elettorale? È questa la sensibilità dei giovani di sinistra? Per non parlare poi delle politiche sociali che nel nostro comune sono ferme al palo. Così come son passate nel dimenticatoio le politiche giovanili.
L’attuale amministrazione di centrosinistra, purtroppo per Pignataro e per i Pignataresi, è in uno stato di immobilismo totale, questo è l’unico dato certo dei primi cinque mesi.

Il Responsabile della Giovane Italia di Pignataro Maggiore
Mario Penna

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout