Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cultura > “Salvatore Nardelli: uno spoletino di Grazzanise”

“Salvatore Nardelli: uno spoletino di Grazzanise”

La Teen’s Park ha collaborato con amministrazione e pro loco spoletine

venerdì 9 settembre 2011, di redazione


Grazzanise - E’ di nuovo il nome di Salvatore Nardelli ad accompagnare la “Teens’Park Grazzanise” in un ulteriore salto di qualità, come nell’agosto del 2009, e come una settimana fa con la “Prima settimana della cultura”.
Questa volta, però, il passo è davvero lungo e vede il presidente Antonio Nardelli e i suoi approdare addirittura fuori Regione, in Umbria, a Spoleto (Perugia), una città che, con la sua storia e con i suoi festival, è una delle principali città d’arte e cultura della Penisola. “Uno spoletino di Grazzanise”, questo il titolo della mostra personale di Salvatore Nardelli che – organizzata dall’associazione in collaborazione con amministrazione comunale e pro loco spoletine - sarà inaugurata, domani alle 11, all’interno di una sala del comune umbro. Una 30ina le opere del giovane artista, scomparso lo scorso gennaio, che saranno esposte, scelte dalla famiglia tra quelle della sconfinata collezione (diverse centinaia) che Nardelli ha lasciato.
I dipinti, sempre caratterizzati dall’uso di numerose e forti varianti cromatiche, saranno visitabili, gratuitamente, tutti i giorni, sia di mattina che di pomeriggio.
Uno spoletino di Grazzanise, un giovane figlio della Campania costretto a fare la valigia e ad andare via, in cerca di lavoro: questo era Salvatore Nardelli. Per diversi anni, infatti, Nardelli ha lavorato lì, presso l’Istituto d’arte di Spoleto, lì, nel cuore dell’Umbria, tra la storia, la natura, l’arte, la cultura. E “Uno spoletino di Grazzanise” in parte raccoglie anche questo: un viaggio nella mente di un giovane e straordinario artista, che adesso – anche se ormai è tardi – sta coronando il suo sogno più grande: far conoscere la propria arte, mostrare agli altri il proprio lavoro, dare messaggi. Un viaggio nel mondo di un giovane artista che sarà più facile fare domenica 18, quando da Grazzanise partirà un pullman per Spoleto, dove, oltre alla mostra, si potranno visitare i paesaggi e i monumenti.
Per tutte le informazioni ci si può recare alla casa parrocchiale San Giovanni Battista.

Ufficio Stampa della Teen’s Park

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout