Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Cronaca > Il Forum dei Giovani respinge l’accusa di essere un covo anti-maggioranza

Il Forum dei Giovani respinge l’accusa di essere un covo anti-maggioranza

mercoledì 23 marzo 2011, di redazione


Grazzanise - Il Forum dei Giovani cerca quotidianamente di offrire alla cittadinanza valide attività che spaziano dal campo culturale a quello ludico, dall’ambito della solidarietà a quello sportivo. L’attuale direttivo del Forum ha accettato il mandato consapevole del suo ruolo di terzietà sociale, cercando la collaborazione con tutte le associazione che hanno a cuore il nostro territorio.

L’adozione a distanza COOPI, le tombolate natalizie, la raccolta banco alimentare per il centro Fernandes, la Passeggiata a San Gregorio Armeno, le tre iniziative coadiuvate con il presidio Libera (il Convegno Semi di Responsabilità, il Cineforum e La Fiaccola della Memoria), i tornei di Streetball e Calcetto 3 vs 3 e il questionario Per Conoscerci Meglio: questo il resoconto dei nostri lavori dopo un anno e mezzo.

Tentiamo di lavorare al meglio per dare il meglio ai giovani di Grazzanise sacrificando con piacere il nostro tempo libero dagli impegni di studio e dal lavoro.

Ringraziamo l’Ass. Giovanni Gravante (nel 2009/2010) e il Consigliere Davide Massaro per l’impegno profuso nel settore delle politiche giovanili.

Purtroppo però abbiamo testato dal vivo, a conclusione di un incontro per la programmazione delle attività del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, che alcuni componenti dell’Amministrazione comunale considerano il Forum dei Giovani “un covo” che prova “astio e rancore” nei confronti della maggioranza. Un covo che ha attaccato ripetutamente, tramite giornali, questa amministrazione: niente di più falso! Il Forum è distante da mere dietrologie e dalla politica paesana.

Mai abbiamo “attaccato” la maggioranza e se in un comunicato del 2010 ritenemmo opportuno fare un appunto sulle finanze del Comune per esaltare i nostri sacrifici, e quelli del consigliere Massaro, profusi per organizzare i vari eventi, per evitare la lesa maestà diffondemmo addirittura un ulteriore comunicato chiarificatore.

Ci lasciano perplessi e delusi i toni usati in quella discussione (in realtà si trattò di uno sfogo monodirezionale), probabilmente mossa da questioni personali e dalla non capacità di scindere il loro privato e la loro attività politica dai ruoli istituzionali che hanno ricoperto e che continuano a ricoprire.

E’ inopportuno servirsi del Forum per scontrarsi, munendosi di offese e parole sprezzanti, con i suoi membri che lavorano sodo e che sono in grado di scindere le loro attività di liberi cittadini dalla (ripetiamo) terzietà sociale del Forum dei Giovani.

Nonostante la delusione continuiamo a lavorare e a cercare la giusta intesa con l’amministrazione (un’intesa che da parte nostra è stata rincorsa da inizio mandato) affinché i nostri sforzi siano d’aiuto all’intera comunità.

Il Direttivo del Forum dei Giovani

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout