Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > L’opposizione dice la sua sull’aumento delle tasse

L’opposizione dice la sua sull’aumento delle tasse

Diffuso un manifesto per le strade del Comune

martedì 1 maggio 2007, di redazione

Grazzanise - Dopo l’aumento dell’Irpef e la riduzione della detrazione per la prima casa (ICI) deliberate dal Consiglio Comunale, i Consiglieri di opposizione hanno provveduto all’affissione di un manifesto per puntualizzare quella che a loro parere è una decisione figlia della cattiva gestione amministrativa. La polemica politica, quindi, lascia l’aula consiliare, poco frequentata dai cittadini, e invade le strade del paese. Ecco il testo del manifesto, a cui sicuramente risponderà un manifesto della maggioranza:

"SETTE ANNI DI VACCHE GRASSE E SETTE... DI MISERIA

30 euro in meno in busta paga.

I Consiglieri di maggioranza presenti in Consiglio Comunale in numero di appena otto, nella seduta del 28/4/2007 hanno votato a favore dell’aumento dell’IRPEF da 0,4 a 0,6 % e dell’aumento dell’ICI per aver ridotto la detrazione per la prima casa da 129 a 103 euro (con un aumento di circa 26 euro).

Le motivazioni degli argomenti sono illogiche e prive di fondamento!

E’ nostro dovere, come Consiglieri, smentire il Sindaco quando afferma che ci sono state riduzioni dei trasferimenti dello Stato al Comune di Grazzanise: nel bilancio di previsione 2007 troviamo 191.851,03 euro in più rispetto al 2006 - le carte parlano chiaro!

Gli aumenti scaturiscono per i debiti fuori bilancio commissionati dagli amministratori di maggioranza, riconosciuti e non ancora pagati, e da una gestione disinvolta e superficiale per l’esecuzione di lavori relativi alla manutenzione stradale: quanto sono costati i tombini, le caditoie, i rattoppi del manto stradale e le tinteggiature varie? Lavori mai controllati e regolarizzati a consuntivo!!!

E che dire del contratto telefonico con la linea ’TRE’ che ha consentito ad amministratori di maggioranza ed altri soggetti di usufruire di telefonini per il cui utilizzo, in poco tempo, sono state emesse fatture per migliaia di euro ancora da pagare?

E i servizi offerti? - Va tutto bene, anzi benissimo!!!

Ogni famiglia di Grazzanise, fra tasse e tariffe, pagherà circa mille euro l’anno!"

I consiglieri Comunali

Gravante Vito, Parente Carlo Augusto, Pezzera Raffaele, Vaio Marcello.

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout