Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Bonifica di Parco Saurino, l’ass. Mastellone chiede priorità

Bonifica di Parco Saurino, l’ass. Mastellone chiede priorità

Cepparulo e Papa soddisfatti

mercoledì 10 agosto 2011, di redazione


Santa Maria La Fossa – “Tutto ciò premesso, si chiede di considerare gli interventi di sui all’oggetto quali prioritari sia per i motivi ambientali che economici e, vista l’esistenza di progetti già esistenti, di procedere alla predisposizione delle relative gare d’appalto a valle della necessaria revisione/aggiornamento dei progetti disponibili”. E’ questa l’esortazione che l’assessore provinciale all’Ambiente, Ecologia, Gestione Rifiuti ing. Maria Laura Mastellone e il dirigente ing. Paolo Madonna hanno rivolto al Direttore generale per la Tutela del Territorio e delle risorse idriche del ministero dell’Ambiente e all’assessore all’ecologia della Regione Campania, al fine di dare la precedenza ai progetti già presentati dal comune di Santa Maria La Fossa relativamente alla “messa in sicurezza definitiva e alla bonifica delle discariche di Parco Saurino 1 e 2 più ampliamento”, nell’ambito del ‘programma strategico per le compensazioni ambientali’.

Riscontrando, infatti, la nota ministeriale ad oggetto “Accordi operativi, ex art. 5 dell’Accordo di Programma ‘programma strategico per le compensazioni ambientali nella Regione Campania del 18 luglio 2008” (nella quale nota si specifica che vi sono fondi in termini di cassa per € 47 milioni di euro, ma da destinarsi a ben 38 comuni della Campania), l’assessore all’Ambiente della provincia e l’ing. Madonna fanno rilevare che nella nota ministeriale è precisato di dare priorità a quei progetti che siano già esecutivi e/o definitivi, e, dunque, fanno rilevare che “… a seguito di alcuni incontri con il Comune, hanno potuto constatare che per Parco Saurino 2 più ampliamento, esiste un progetto definitivo di messa in sicurezza permanente, adeguato al D.Lgs. n. 36/2003. Il Commissariato delegato per l’Emergenza rifiuti – si legge ancora nella missiva dell’assessore Mastellone -, ha approvato i progetti definitivi provvedendo all’aggiudicazione attraverso un appalto integrato, pervenendo nel luglio 2008 all’aggiudicazione provvisoria. La realizzazione degli interventi – fa rilevare l’assessore della provincia di Caserta Mastellone – non è mai stata effettuata in mancanza degli opportuni finanziamenti, a valere sulle risorse P.O.R. Campania 2000/2006, in quanto il crono programma dei lavori prevedeva come termine dei lavori una data posteriore a quella prevista per la rendicontazione finale nelle opere”.

Apprendiamo con soddisfazione l’impegno profuso dall’assessore all’ambiente della provincia di Caserta ing. Maria Laura Mastellone e del dirigente ing. Paolo Madonna – ha dichiarato l’assessore all’ambiente del comune Franco Cepparulo – circa la bonifica di Parco Saurino. In particolare – ha continuato Cepparulo – ci riferiamo alla nota con la quale si richiede la massima priorità nell’intervento di bonifica dei sito, destinando alla stessa le risorse occorrenti”.

La salvaguardia dell’ambiente – ha dichiarato il sindaco Antonio Papa – è questione prioritaria dell’azione amministrativa di questa maggioranza (prova ne sia l’audizione davanti alla commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo integrato dei rifiuti, sia l’interrogazione a tema che sarà calendarizzata subito dopo la pausa estiva e che sarà illustrata dall’on. Stefano Graziano) ed in particolare – ha continuato Papa - la messa in sicurezza di Parco Saurino rappresenta questione morale per le istituzioni nei confronti dell’intera popolazione fossatara”.

Co. Sta.

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout