Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Opinioni > Emozioni cioè...Elezioni

Emozioni cioè...Elezioni

martedì 23 marzo 2010, di paparente


Seguir con gli occhi una macchina elettorale sopra il fiume e poi
ritrovarsi in piazza
e sedersi felice davanti al bar ad ascoltare
un sottile urlare
(CITTADINI QUESTA SERA…)
E venerdi notte passare la serata a scoprire
cosa hanno da dire
Domandarsi perche’ nell’ascoltarli ti cade la tristezza
in fondo al cuore
che come la neve non fa rumore
e battere le mani come un pazzo nella notte (elettorale)
per vedere
se poi e’ tanto difficile farli confondere
E stringere a tutti le mani per non far capire
il voto che
e’ dentro te
ma nella mente del caro candidato non c’e’
Capire tu non puoi
tu chiamale se vuoi
elezioni
tu chiamale se vuoi
elezioni
Uscir domenica mattina
andando al solito plesso
votando rispettando prima se stesso
Parlar del piu’ e del meno con i candidati
delle ultime ore
per non far capire che guardandoli qualcosa dentro ti muore
E fare una X su una scheda colorata
sperando
che passi presto la giornata
E prendere a parolacce un vigile solo
perche’ e’ stato un po’ scortese
nel dirti di non parcheggiare dove non stanno le strisce stese
e chiudere gli occhi pensando
il voto che
e’ dentro te
ma nella mente del caro candidato non c’e’
Capire tu non puoi
tu chiamale se vuoi
elezioni
tu chiamale se vuoi
elezioni

paparente

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout