Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Attualità > Circolo per gli anziani, riconfermato Tescione alla presidenza

Circolo per gli anziani, riconfermato Tescione alla presidenza

Nel comitato di gestione anche Crisci, Tessitore e Raimondo. Lunedì il via ai lavori

sabato 13 dicembre 2014


GRAZZANISE – Eletto, in seconda convocazione, il nuovo Comitato di Gestione del Circolo polivalente per anziani: Giuseppe Tescione, succeduto come presidente al compianto Nicola D’Abrosca, è stato riconfermato al vertice del circolo con 35 voti, seguito da Maria Crisci, che di voti ne ha collezionati 25. New entry nel Comitato di gestione sono Nicola Tessitore (24 voti) e Raffaele Raimondo (23 voti), ultimo eletto. Restano fuori dal “gruppo dirigente”, Renato Parente, la cui candidatura è arrivata a sorpresa solo in questa seconda votazione, e Fiorenzo Petrella.

Come previsto dallo statuto, il presidente Tescione ha convocato il nuovo comitato per lunedì prossimo alle 16, così da poter formalizzare l’insediamento dell’organo collegiale e l’affidamento degli incarichi di vertice.
Le responsabilità contabili, a quanto pare, dovrebbero continuare a rimanere nelle mani dell’ex presidente Armando Petrella e di Salvatore D’Abrosca.

Come ribadisce il neoeletto Raimondo, che, già in occasione della votazione invalidata (per mancato raggiungimento del quorum) del 3 dicembre, aveva affidato alcune sue critiche e proposte a un comunicato stampa, 3 saranno i punti su cui il nuovo comitato si concentrerà.

 bisognerà rivedere il numero di iscritti, 283, che appare inverosimile e sproporzionato rispetto al ben più modesto numero di persone che effettivamente frequenta il circolo;

 verrà rivisto il regolamento interno, per renderlo più adeguato ad aspetti e problemi di più viva attualità;

 verrà messo a punto uno schema programmatico “utile a rispondere alle attese e ai bisogni, dunque comprensivo di irrinunciabili occasioni di svago, ma pure aperto alla promozione di iniziative assistenziali concrete, specialmente a favore di malati, emarginati e indigenti”.

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout