Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > L’apologia risibile di Ciliento

L’apologia risibile di Ciliento

Nonostante la distanza da Cerchiello, Raimondo "boccia" la lettera aperta del segretario locale del Pd

giovedì 18 settembre 2014


Nonostante abbia preso le distanze dal gruppo guidato da Teresa Cerchiello, non si lascia attendere il giudizio di Raffaele Raimondo (in foto), che si definisce “presidente autosospesosi del Circolo ‘Jotti’”, alla lettera aperta pubblicata qualche giorno fa dal segretario locale del Partito Democratico, Rosario Ciliento, su Grazzaniseonline. E quello di Raimondo non è un giudizio favorevole all’approccio del giovane segretario democrat, seppure, in chiusura, è egli stesso a far intravedere la volontà di un dibattito (personale, non come gruppo Cerchiello, sia chiaro!) con Ciliento.

Pubblichiamo integralmente la nota di Raimondo, che meglio di ogni commento (che anzi rischia solo di travisare qualche contenuto) può rappresentare il pensiero dell’autore.

Caro Rosario, letta la tua paradossale rievocazione dei più recenti tormenti interni al Circolo IOTTI, resto con l’attore dubbio: SEI INGENUO O FURBETTO? A mio parere, hai ragione solo su tre punti: "colpi bassi" (ma di un solo tuo antagonista), chiavi e suppellettili non consegnate. Il resto è pura autoreferenzialità, omissione e perfino menzogna. Forse avresti fatto meglio a tacere, perché le verità si dicono tutte o ...non si dicono! Per smentirti clamorosamente e ricostruire fedelmente, sono pronto ad un pubblico confronto con te. Forse farebbe bene al nostro PD, a GRAZZANISE ed anche a TE e a NOI. In attesa di riscontro, cordialmente ti saluto! Raffaele Raimondo - Presidente autosospesosi del Circolo IOTTI

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout