Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Sport 2017/18  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > Aeroporto civile: le speranze affidate al sindaco di Salerno?

Aeroporto civile: le speranze affidate al sindaco di Salerno?

mercoledì 4 settembre 2013, di redazione


Ci sono ancora speranze per l’aeroporto civile a Grazzanise? Apparentemente no, tutto tace dopo i fuochi fatui delle dichiarazioni fioccate dopo la cancellazione dello scalo dal Piano Nazionale. Eppure qualcosa si muove, a leggere quanto riporta il giornale online www.salernonotizie.it che riprende un comunicato dal sito personale dell’on. Vincenzo De Luca. Strano a dirsi, è proprio il sindaco di Salerno, che è anche sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti, che tira in ballo il paese mazzonaro.
Il comunicato, infatti, riporta che Vincenzo De Luca “è impegnato in queste ore in una serie d’incontri finalizzati alla redazione del Piano Nazionale Aeroporti con la possibilità di recuperare anche gli scali di Grazzanise e Viterbo”.
Il noto esponente politico, che alle scorse elezioni regionali venne sconfitto da Stefano Caldoro, parla di “ruolo strategico dei due scali con particolare riguardo per le potenzialità inerenti quello casertano per l’agroalimentare ed il turismo e più in generale il traffico passeggeri”.
Al momento non si hanno notizie certe su questo nuovo Piano. Ci sono varie scuole di pensiero, quella predominante in questo momento trova espressione della dichiarazione del Ministro Lupi del luglio scorso secondo cui “non si può più tollerare che ci siano aeroporti regionali che si fanno concorrenza tra di loro e aprono a 10-20-30 km l’uno dall’altro”. A contrastare questa posizione ci sono i vari interessi territoriali e regionali che riguardano un po’ tutta la penisola.
Ad ogni modo sarebbe il colmo se la rivalutazione di Grazzanise passasse attraverso la determinazione del sindaco di Salerno che avrebbe tutto l’interesse a favorire Pontecagnano, mentre la politica casertana appare sostanzialmente inconcludente. Staremo a vedere.

frates

Rispondere all'articolo

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout