Grazzanise oggi  Numeri utili  I nostri Caduti  Ris. elettorali  Trasporti  Differenziata  | Meteo |

Grazzanise on Line

Home page > Politica > “Ingombranti”

“Ingombranti”

sabato 1 ottobre 2011, di redazione


Grazzanise - Apprendiamo, con sommo stupore, dai comunicati stampa dell’Amministrazione comunale, che a Grazzanise è operativo un efficiente (?) servizio di raccolta dei rifiuti ingombranti.
Leggiamo anche che, a detta del nostro primo cittadino, la responsabilità della presenza nelle campagne dei rifiuti ingombranti sia dovuta all’inciviltà di noi cittadini e addirittura alla nostra omertà.
Non possiamo a questo punto esimerci da alcune considerazioni ed interrogativi:
Siamo perfettamente d’accordo sulle accuse di inciviltà rivolte a chi abbandona i rifiuti (non solo ingombranti, aggiungiamo) nelle campagne, ma l’accusa di omertà ci pare alquanto eccessiva e fuori luogo.
Il comitato “Senso Civico” ha infatti denunciato, allo stesso sindaco, circa un anno fa (vedi lettera allegata dell’ottobre 2010,) la presenza nelle nostre campagne di rifiuti ingombranti e pericolosi. Nella stessa lettera, seguita ad un’attività di sensibilizzazione alla cittadinanza attraverso distribuzioni di brochure e realizzazioni di gazebo, si chiedeva tra l’altro:
E’ da ritenere che una rimozione rapida presso le abitazioni funga da deterrente allo sversamento in periferia, al di là delle cattive usanze di qualche cittadino incosciente, che continuerebbe a sversare in periferia?“.
Questa richiesta rimaneva, come purtroppo tante altre, inevasa.
Non poteva essere questa un’occasione per spiegare ai cittadini che il servizio di ritiro degli ingombranti esisteva ed era efficiente?
Da quando realmente questo servizio è effettivo?
Perché non è stato correttamente comunicato alla cittadinanza? E’ forse il caso di utilizzare ulteriori strumenti di comunicazioni?
E’ corretto accusare di omertà i cittadini e contemporaneamente non adottare alcun meccanismo di sorveglianza sulla questione?

Desiderosi di utilizzare il servizio di raccolta degli ingombranti abbiamo consultato il sito del comune:
non è semplice trovare l’informazione ma effettivamente all’interno dell’ordinanza n.° 11/2011 del 20 luglio 2011 sono riportate le indicazioni per il ritiro dei materiali ingombranti: chiamare il numero 0823/1760952 presso “ufficio igiene urbane (SIC) del comune”.
Proviamo a seguire la procedura, componiamo il numero, un risponditore automatico con varie opzioni ci dirotta ai diversi uffici comunali, nessuno competente, nessuno in grado di far fronte alla nostra necessità. Ci terremo ancora a casa frigoriferi e televisori.
Ritenta, sarai più fortunato!

Sul sito del comune leggiamo anche una comunicazione nella quale l’assessore all’ambiente si complimenta con i concittadini sull’argomento differenziazione dei rifiuti. Inoltre, facendo sfoggio di notevole magnanimità,ci informa di aver stabilito di premiarci fornendoci gratuitamente , tramite gli “ECOVOLONTARI” (????), dei kit di sacchetti per la raccolta differenziata.
Ci preme ringraziare molto per il pensiero, ma una domanda sorge spontanea:
Caro assessore, i kit di sacchetti non sono già stati pagati dai cittadini? La delibera di giunta comunale n. 48 del 29/09/2010 riporta i tra costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti quello delle buste € 55.000,00 + iva 10% per l’intero anno.
Grazie per il regalo.

Enrico Petrella

Documenti allegati

 


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | Mappa del sito | Area riservata | SPIP | modello di layout